Distorsione Armonica

Distorsioni armoniche ed energia di qualità

La qualità dell’energia può essere definita in termini di stabilità della forma d’onda: nessuna sovratensione, niente deformazioni prodotte da distorsioni armoniche, nessuna variazione della tensione e della frequenza. I nostri sforzi si concentrano anche su questo aspetto qualitativo.

La qualità dell’energia può però essere osservata da due punti di vista. Importante è anche quello del servizio di distribuzione e quello relativo alla qualità in se dell’energia stessa.

Per qualità del servizio intendiamo la capacità tecnica del distributore di fornire energia con continuità: niente interruzioni del servizio elettrico, ma qui, purtroppo non abbiamo possibilità di aiutarti (per adesso, ma ci stiamo lavorando).

Risparmio e qualità dell’energia

Cosa lega la qualità dell’energia elettrica al costo sostenuto per il suo utilizzo?

La qualità dell’energia elettrica e l’efficienza energetica sono due parametri strettamente “imparentati”. Sono due questioni che sempre più comunemente destano preoccupazione per le società elettriche, ma soprattutto per i consumatori in generale, in particolare nel settore industriale.

Questi parametri influenzano direttamente l’efficienza di tutti i processi industriali, e riguardano la salvaguardia dell’economia delle aziende, oltre che l’ambiente stesso.

 

Le armoniche elettriche e le distorsioni armoniche

Le armoniche erano già note ai primi ricercatori nei primissimi anni di vita dell’elettricità. Tuttavia, le apparecchiature di un tempo erano principalmente rappresentate da carichi lineari, i quali producono sfasamento ma non distorsioni armoniche. I pochi carichi non lineari erano relegati ad un ruolo secondario e la loro influenza sulle reti elettriche poteva essere trascurata. Si trattava quindi più di una curiosità scientifica che di qualcosa di cui occuparsi.

In quest’era basata sull’elettronica di potenza (per esempio gli inverter), il soggetto delle armoniche diviene sempre più preoccupante per il suo impatto negativo nei sistemi elettrici.

Quando la nostra energia è “afflitta” da armoniche, abbiamo una situazione simile a questa in figura.

Sinusoide con armonica = distorsioni armoniche

La linea blu è la fondamentale (la tua energia) e la linea rossa è una armonica

Sembrerebbe trascurabile se osservata in questo modo, ma tieni presente che ciò che accade nella realtà è che le onde, si sommano algebricamente facendoti ottenere una bella onda distorta e pericolosa per le tue attrezzature. Vedi immagine che segue.

 

Distorsioni armoniche La somma algebrica tra le due onde risulta in una distorsione armonica potenzialmente dannosa per il tuo impianto e per il tuo portafoglio

La cosa più comune che accade in questo caso è un surriscaldamento anomalo delle apparecchiature, dei cavi elettrici e un altrettanto anomalo assorbimento di energia extra. In parole semplici, consumi di più e potresti logorare più rapidamente le tue preziose attrezzature.

Senza scendere in inutili dettagli tecnici, possiamo dire che vi sono una serie di indicatori per individuare la presenza di armoniche in rete, per fortuna, c’è anche il modo per correggere questo “triste” scenario.

Conclusioni

I vantaggi di una energia qualitativa sono essenzialmente:

  • minor consumo;
  • maggior efficienza;
  • intervalli manutentivi e durata dei macchinari più lunghe.

Non aspettare ancora, convoca un nostro consulente per una analisi gratuita del tuo impianto!